Sarà un inverno vibrante… di colori e fantasie, dettagli e rimandi etnici! Per voi le mie tendenze di stagione.

Check
Un anno fa era solo capospalla… oggi è allover: su giacche, pantaloni, gonne, vestiti e camice. Colorato e svolazzante. Sulla passerella di Alexander Wang e Balenciaga.

Copia-di-fantasie-a-quadri

Copia-di-quadri-grigio

Gessato marocchino
Antiche tele a righe dal sapore etnico, con un retrogusto rigoroso. Sulla passerella di Céline, Acne Studios.

Copia-di-gessato

A pois
Bianchi, in coppia con blu, nero e rosso… Divertenti ironici e gioiosi. Sulla passerella di Balenciaga, Armani e Loewe.

Copia-di-fantasia-pois

Velvet
Il velluto diventa ogni anno più dandy e per il 2018 si unisce a completi pijiama, vestaglie da sera e sontuosi abiti da sera. Da Max Mara, Trussardi e Antonio Berardi.

Copia-di-Velluto

Piume
Muovono i profili di cappotti e abiti con la leggerezza di un soffio. Poi decorano scarpe, impreziosiscono borse. Sulla passerella soprattutto di Prada.

Copia-di-Piume

Sporty
Dimenticate quella da ginnastica, che ricorda le medie. Oggi la tuta si usa come moderno completo da giorno, impreziosita da tessuti e pellami speciali. Sulla passerella di Versace, Scervino e Dior.

Copia-di-Sporty

Maglia 
Soft, morbida, accogliente, maxi. La maglieria diventa must have e preferisce tutte le sfumature del nocciola. Da Chloè, DSquared 2 e Versace.

Copia-di-Copertina-maglieria

Laminati
Missioni spaziali sulla Terra. L’abito? E’ brillante, in oro bronzo e argento. Da Chanel, Balmain, Bottega Veneta.

Copia-di-laminati

Impermiabile
Il trench è in passerella. Rivisto e corretto, nei volumi, nelle forme e nelle proporzioni. Super over oppure ed essenziale, perfect coat dell’ autunno. Cèline, Sportmax e Lanvin.

Copia-di-impermeabili

Pellicce
Le pellicce di stagione non conoscono la via di mezzo: o corte e super colorate o lunghe  con i revers e tendenzialmente in tonalità naturali come miele, cammello, fango e cioccolato, il fur coat più trendy di stagione strizza l’occhio agli Anni 70, da indossare anche con la tuta. Da Dries Van Noten, Chloè e Rochas.

Copia-di-pelliccia

Cappotti
Stile dark se il soprabito è lungo, in nappa e total black. Ma può essere anche colorato, sempre lungo o appena sopra il ginocchio: Tod’s, The Row, Sonia Rykiel, Proenza Schoulder.

Copia-di-capospalla-pelle-nera

Copia-di-capospalla-pelle

Cappe
Senza maniche, a metà strada tra il poncho e la mantella, è uno dei trend che da un paio di anni non riusciamo ad abbandonare: ci fanno sentire la Ginevra di Lancillotto, e un po’ di Medioevo non guasta; Bottega Veneta, Alberta Ferretti e Altazarra.

Copia-di-cappe

Piumini
Over, bombatissimi, soffici e super caldi: puffy coat urban, da indossare per tutto l’inverno, anche vestite bon ton o ladylike: Jil Sander, Marni, Vetements.

Copia-di-PIUMINO

Scarpe
Stivali alti, altissimi, come quelli visti nella sfilata di Fendi. Oppure più bassi ma rigorosamente a punta o super quadrati. Le scarpe solo con il calzino in vista, magari con il colore dell’inverno, il rosso. Saint Laurent, Valentino, Miu Miu e Fendi.

Copia-di-copertina-(1)

Borse
Micro o macro? Ci sono le super mini tracolle con dettagli gioiello, le maxi pochette o le immancabili borse bauletto. Superate le borse dobbie dell’anno scorse, oggi sono triple, uguali di forma ma diverse nei colori! Dolce & Gabbana, Mulberry, Coach, Luois Vuitton.

Copia-di-copertina(1)

Accessori
La pelliccia, giusto un pizzico, per riscaldare tutti gli outfit invernali: soprattutto grandi cappelli ma anche tasche e manopole di cappotti maschili. Mai uguali, diversi sia nello stile che nelle lunghezze: gli orecchini si sdoppiano e si separano. In comune solo il fatto di essere maxi. Indossate sempre un paio di occhiali da diva anni’ 50 o dalle forme molto bizzarre: Coach, Marc Jacobs per i cappelli; orecchini Dries Van Noten e Marni; occhiali Gucci, Dolce & Gabbana.

Copia-di-copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *